Lo Scrum Master – L’influenzatore silenzioso di una squadra che si organizza da sé

Come ben sappiamo, lo Scrum Master utilizza uno stile di leadership di tipo “Servant” per essere di supporto ai bisogni dello Scrum Team. Uno Scrum Master non si lascia coinvolgere nello sviluppo dei deliverable di progetto e lascia che lo Scrum Team funzioni da solo. Uno Scrum Master prepara l'organizzazione e i membri del team ad adottare il framework Scrum per svolgere con successo i progetti assegnati. Oltre a queste responsabilità, uno Scrum Master ha anche la capacità di agire come agente di cambiamento all'interno dell'organizzazione. Ora, vediamo come.

 

La Scrum Guide o SBOK® (una guida completa per conoscere Scrum) indica che uno Scrum Master serve l'organizzazione in diversi modi, tra cui:

  • Fa mentoring allo Scrum Team per l'adozione di Scrum;
  • E’ responsabile per l'implementazione di Scrum nell'organizzazione;
  • Aiuta i membri “non-core” a capire Scrum e abituarsi all'idea dello sviluppo empirico del prodotto;
  • Prepara un ambiente favorevole che migliori la produttività dello Scrum Team;
  • Collabora con gli Scrum Master di altri team per aumentare l'efficienza di applicazione di Scrum nell'organizzazione.

La Scrum Guide (o SBOK®) non identificano esplicitamente lo Scrum Master come un agente di cambiamento organizzativo, ma secondo molti coach di Agile, se esiste un ruolo che ha la capacità di apportare cambiamenti nel sistema in un ambiente Agile, allora, è quello dello Scrum Master.

 

Facciamo un esempio.

Lo Scrum Master, che è un facilitatore, identifica diversi problemi che devono essere affrontati prima del prossimo Sprint.

Secondo molti esperti di Scrum, lo Scrum Master dovrebbe segnalare problemi a membri del senior management quali ad esempio il CTO. Tuttavia, sappiamo bene che l'accessibilità tempestiva al senior management un problema in sé, quindi, come può uno Scrum Master affrontare questa complessa situazione?

Un modo per affrontarlo è quello di creare una commissione o un gruppo di Scrum Master, che lavora su diversi progetti dell'organizzazione e raccoglie informazioni su tutti i problemi che ogni Scrum Master sta affrontando. I problemi che stanno affrontando possono essere uguali o diversi tra loro e il trucco qui non è raggrupparli ma cercare capire in modo chiaro quale è la causa comune che li provoca. Questo processo di identificazione e raccolta degli impedimenti viene poi seguito da una serie di piccole discussioni con i membri del team sotto forma di un piccolo gruppo. I partecipanti ai gruppi sono quelli che hanno una responsabilità diretta o indiretta verso il problema. Ora combinando queste valutazioni di ordine generale, è possibile portare la questione all’attenzione del CTO o di qualsiasi autorità decisionale.

 

Questo modo di scalare fino all’origine dei problemi è raccomandabile per le organizzazioni che hanno una struttura gerarchica o un'organizzazione a più livelli. Uno dei principali vantaggi di questa tecnica è che le organizzazioni possono consentire al proprio dipendente di esprimere senza alcuna inibizione la propria opinione sulla struttura e sul sistema organizzativo esistenti.

Secondo la Guida Scrum, lo Scrum Master è un facilitatore che garantisce che allo Scrum Team sia fornito un ambiente favorevole allo sviluppo del prodotto. Lo Scrum Master deve esplorare ogni via di sua competenza per far sì che il progetto sia terminato con successo.

Per fare questo, uno Scrum Master deve ridurre al minimo tutti quegli ostacoli che hanno il potenziale per rallentare la velocità di esecuzione degli Sprint.

 

Quando agisce come agente di cambiamento, lo Scrum Master può assicurare un coordinamento regolare e contrastare il rischio che prevalga una visione a tunnel del progetto. Tutto questo non è altro che un passo deciso verso un funzionamento Agile del progetto.

 

Questo articolo è tratto da un contributo apparso sul sito di SCRUMstudy, organizzazione internazionale di accreditazione per le certificazioni su SCRUM.

Siamo loro A.T.P. (Authorized Training Partner) ed offriamo un ricco catalogo di corsi sul questo argomento, in modalità eLearning o blended, con il programma ScrumMania.

Per chi fosse interessato, per quasi tutti questi argomenti offriamo un modulo gratuito di corso e certificazione, così da avere un primo approccio con la materia. Perché non provarli?

Potete consultare on line il catalogo dei corsi alla pagina corrispondente sul nostro sito.

Per qualsiasi chiarimento, contattateci!