Opportunità di investimento in Ucraina

Quando si pensa ai mercati dell’Europa dell’Est, si pensa in primo luogo alla Russia. Tuttavia, molte altre nazioni di quest’area offrono opportunità interessanti che non vengono spesso neanche percepite semplicemente perché non si hanno informazioni adeguate. In particolare, gli operatori internazionali sono ancora poco informati sulle opportunità di investimento in Ucraina

Business Ukraine”, la rivista mensile in inglese che fornisce informazioni, analisi e report sulla realtà di business, politica, culturale e sociale in Ucraina pubblica nell’edizione di questo dicembre 2018 un articolo informativo scritto dal Direttore Generale dello SCHNEIDER GROUP di Kiev, Mr. Yuri Donets.  È stato scritto in occasione del business forum annuale sui rapporti tra Germania e Ucraina organizzato dalla Camera di Commercio Tedesca: presenti la Camera di Industria e Commercio tedesca, (AHK), la Associazione delle Camere di Commercio e Industria Tedesche (DIHK), l’Associazione Tedesca Est-Europea di Business (Ost-Ausschuss – Osteuropaverein der Deutschen Wirtschaft e.V.).

Già il solo fatto che la Germania, principale concorrente del nostro Paese sui mercati dell’Est, dedichi annualmente incontri qualificati di affari relativi all’Ucraina è un segnale interessante.

In questo articolo vengono illustrate molte opportunità di affari che l’Ucraina può offriread investitori di imprese piccole e medie, così come le ragioni per le quali oggi l’Ucraina rappresenta un luogo sicuroper fondare e sviluppare affari nei settori prioritari per questa nazione quali IT, agricoltura, produzione, energia, logistica, infrastrutture e molti altri. Fornisce anche alcuni consigli molto pratici utili alla vostra azienda per entrare con successo in Ucraina.

Dato il consesso cui si rivolge, Yuri Donets fa riferimento esplicito alle imprese tedesche: il gran numero di PMI del nostro Paese rende tuttavia molto utili i suoi ragionamenti anche per le aziende Italiane.

Yury Donets: il miglioramento nella situazione economica Ucraina deve ancora riflettersi in un suo profilo internazionale qualificato.

L’Ucraina occupa la settantunesima posizione nella classifica annuale della World Bank “Doing Business”: ciò riflette la realtà di una nazione che rappresenta sempre una opportunità stimolante per investimenti su grande scala. Tuttavia, anche il quadro generale per le aziende di piccola e media dimensione è migliorato in misura molto netta negli ultimi anni e richiede da parte degli operatori internazionale molta più attenzione di quella attualmente dedicata.

Una parte del problema è legato alla sua percezione. La comunità economica Ucraina stessa gioca un ruolo importante nel dipingere uno scenario negativo del Paese, con un flusso quasi costante di lamentele sul ritmo insufficiente di riforme, sulla corruzione continua, sulla mancanza di fiducia nel potere giudiziario, e così via.

Tutti questi sono aspetti seri e richiedono l’attenzione del governo. 

Tuttavia, i piccoli imprenditori e gli investitori internazionali possono entrare ed operare sul mercato Ucraino evitando qualsiasi conseguenza negativa legata a queste continue lamentele, a patto di mantenere un normale standard di comportamento nelle attività quotidiane di business.

L’Ucraina sta perdendo ogni anno percentuali significative di crescita del proprio PIL a causa di queste percezioni negative esagerate. Le sta perdendo anche per la sua incapacità di promuovere professionalmente ed efficacemente a livello internazionale le sue enormi opportunità di business. Queste opportunità sono legate a tutto ciò che va dalla forza lavoro altamente qualificata ma a buon mercato, ai vantaggi degli Accordi di Associazione con l’UE, alla posizione geografica strategica ai confini con l’Europa. Le autorità Ucraine dovrebbero anche sottolineare più efficacemente i frutti (spesso non considerati nella giusta misura) del processo di riforma successivo al 2014.

 

Sta per essere realizzato un importante sviluppo nelle regole amministrative

Nei pochi ultimi anni si sono verificati molti cambiamenti positivi per i rapporti d’affari, a partire dalle procedure di registrazione e legate anche ad aspetti di normativa valutaria e processi contabili.

Il sistema fiscale è stato semplificato per favorire la crescita delle PMI e del settore privato. Sta inoltre per essere realizzata anche una riforma significativa nelle regole contabili.

Un altro esempio dei progressi nell’agenda di riforme è il sistema ProZorro, l’e-procurement del Governo Ucraino. Molti lettori internazionali saranno senza dubbio sorpresi ed interessati a sapere che, già a partire dalla sua adozione a seguito della Rivoluzione Ucraina della Dignità nel 2014, questo sistema è diventato uno standard di riferimento mondiale per la trasparenza, semplicità ed efficienza. Ha conquistato il plauso internazionale, ed ottenuto riconoscimenti prestigiosi tra i quali un World Procurement Award così come la medaglia d’oro al Open Government Award Contest del 2016. Oggi qualsiasi impresa può utilizzare ProZorro a partecipare a tender governativi che premino i propri punti di vantaggio competitivo. La grande opportunità è legata al fatto che non sono molte, ad oggi, le aziende che conoscono questo canale gratuito per lo sviluppo del proprio business.

Ci sono molte opportunità particolarmente attraenti per le piccole e medie imprese nei settori prioritari dell’economia Ucraina, quali IT, agricoltura, produzione, energia, logistica ed infrastrutture. Tutti conosciamo i vantaggi di essere un pioniere nel mondo degli affari. Tuttavia, la comunità economica internazionale non si è ancora resa conto che il momento ideale per cogliere i vantaggi di essere pioniere in Ucraina è adesso!

 

I principali operatori nella promozione dei casi di successo in Ucraina si concentrano solo sugli investimenti da “titolo in prima pagina”

Invece di portare l’attenzione sulle opportunità di investimenti strategici di più piccole dimensioni, i principali portavoce impegnati nel diffondere storie di successo economico in Ucraina si concentrano su iniziative di grande risonanza mediatica quali l’apertura dei primi punti vendita IKEA ed H&M. Poiché l’attenzione è stata finora portata sulla presenza dei marchi globali negli outlet Ucraini, gli investitori internazionali cominciano solo adesso a rendersi conto che l’Ucraina è il primo Paese dell’area per l’outsourcing IT ed una potenza dello sviluppo software già a partire dal 2015.

Il grande successo del settore IT deriva dallo sforzo di migliaia di aziende relativamente piccole e di imprenditori individuali. Hanno creato uno dei settori a più rapida crescita dell’economia Ucraina. Questo settore IT fornisce attualmente servizi a centinaia delle più grandi società private internazionali, tra le quali molte Europee e Tedesche.

Ci sono anche molte altre storie di cooperazione vincente tra società Ucraine ed Europee che restano al di fuori dell’attenzione dei media. Ciò accade spesso per motivi molto pragmatici a non deriva da insoddisfazione sui risultati ottenuti. Al contrario, molti imprenditori Ucraini dichiarano di preferire un profilo basso per due motivi pratici: per evitare l’interesse dei loro concorrenti e le attenzioni delle autorità fiscali che potrebbero vedere in queste iniziative internazionali qualche buon modo per alimentare le casse statali.

 

Nonostante le molte ragioni per essere attratti da questo Paese, gli investitori Europei e Tedeschi che vogliono entrare nel mercato Ucraino devono tenere ben presenti alcune specificità locali.

Per esempio, il processo di registrazione richiede solo pochi giorni dopo aver presentato tutta la documentazione richiesta. Però per procedere in modo totalmente aderente alla normativa è necessario fornire anche le informazioni sull’indirizzo legale della vostra attività in Ucraina, così come avere un cittadino Ucraino qualificato pronto ad assumere la posizione di direttore ad-interim per le attività di registrazione. La nostra esperienza recente mostra che queste due richieste, benché semplici, trovano spesso sorpresi ed impreparati gli investitori internazionali che vogliono entrare nel mercato Internazionale.

 

Siamo rappresentanti per l’Italia per lo SCHNEIDER GROUP, con il compito di illustrare alle imprese del nostro Paese sia le opportunità economiche nelle aree da noi seguite (ArmeniaBielorussiaKazakistan,PoloniaRussiaUcrainaUzbekistan), sia i servizi che possiamo offrire per l’ingresso e lo sviluppo del business.

Contattateci!

 

Articolo originale: European audiences are still largely unaware of Ukrainian investment opportunities